File di Cleistocactus strausii

Cleistocactus strausi

Immagine da Wikimedia / Paginazero

Ti piacciono i cactus colonnari? E quelli pelosi? Se hai risposto sì ad entrambe le domande, c'è una specie che sicuramente amerai: il Cleistocactus strausi. Questa succulenta, facile da trovare nei vivai, è una pianta che decorerà qualsiasi angolo soleggiato che hai nel tuo patio o giardino.

Con un minimo di cura che ora ti dirò, puoi goderti la bellezza di questo cactus ogni giorno come se fosse il primo.

Com'è

Cleistocactus strausi

Cleistocactus strausi è il nome scientifico di a cactus colonnare endemica di Jujuy e Salta in Argentina, e Chuquisaca, Santa Cruz Tarija in Bolivia, descritta da Emil Heese e Curt Backeberg e pubblicata su Kakteen-freunden nel 1934. È popolarmente conosciuta come Silver Torch.

Sviluppa fusti grigio-verdastri che raggiungono un'altezza di 3 m per 6 cm di larghezza. Presenta 25 coste densamente ricoperte da areole, dalle quali si originano quattro spine giallo-brunastre lunghe 4 cm e 20 radiali, più corte e bianche.

I fiori, che spuntano a fine estate, sono cilindrici, a sviluppo orizzontale e di colore rosso scuro.. Questi sono mantenuti quasi completamente chiusi, esponendo solo lo stilo e gli stami.

Di che cura hai bisogno?

Cleistocactus strausii var. cristato

Cleistocactus strausii var. cristato

Se vuoi avere una copia, devi assicurarti che riceva la luce solare diretta, poiché non vive bene in mezz'ombra. Inoltre, devi piantarla in vaso o in un terreno il cui terreno abbia un buon drenaggio, e dargli due annaffiature settimanali in estate e un po' meno il resto dell'anno.

Inoltre, per crescere meglio e più sani, È necessario che lo paghi dall'inizio della primavera alla fine dell'estate con un fertilizzante specifico per cactus (puoi procurartelo qui) seguendo le indicazioni riportate sulla confezione del prodotto.

In caso di averlo in vaso, avrà bisogno di un trapianto ogni 2 primavere. Per il resto dovresti saperlo resiste al gelo fino a -10ºC, ma se è giovane, va protetto dalla grandine.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.