Tabaiba selvatica (Euphorbia regis-jubae)

La tabaiba selvatica è un arbusto succulento

Immagine - Wikimedia / Frank Vincentz

La Euphorbia regis-jubae È un piccolo arbusto succulento che è raramente in vendita, ma che penso sia interessante conoscere. Non supera i due metri di altezza, ed è una specie capace di resistere alla siccità.

Ha fiori gialli e relativamente grandi, cosa insolita nelle euphorbiaceae, che di solito sono molto piccoli. Questo fa essere una pianta decorativa, dall'alto valore ornamentale.

Origine e caratteristiche di Euphorbia regis-jubae

L'Euphorbia regis-jubaea è un arbusto delle Canarie

Immagine - Wikimedia / Frank Vincentz

La nostra protagonista è una pianta originaria delle Isole Canarie, nello specifico Gran Canaria, Lanzarote e Fuerteventura. Cresce anche in Marocco e nel Sahara occidentale. Raggiunge un'altezza di 2 metri e si ramifica dalla base dei rami, a brevissima distanza dal suolo. Manca di spine, ma contiene lattice che può causare irritazioni, arrossamenti e/o prurito a contatto con la pelle. Per questo motivo, quando lo si maneggia, dovrebbero essere usati guanti di gomma, così avremo le nostre mani protette.

I fiori sono di circa un centimetro di diametro, gialli, e raggruppati in infiorescenze a forma di ombrello. Hanno brattee, che sono foglie modificate che svolgono la stessa funzione dei petali (per attirare gli impollinatori), e cadono prima che il frutto finisca di maturare. Il tabaiba selvaggio fiorisce da dicembre a maggio nell'emisfero settentrionale.

Come ti prendi cura di te stesso?

È una pianta che può essere utilizzata per decorare giardini e terrazzi. Che tu scelga di averlo a terra o in vaso, sicuramente sarà molto bello poiché, come vedremo, è molto facile da curare.

Dove metterlo?

La Euphorbia regis-jubae è una succulenta che deve essere posizionato all'aperto. È importante che si trovi in ​​una zona esposta alla luce solare, altrimenti i suoi rami si indebolirebbero e le foglie non sarebbero più verdi e sode.

Allo stesso modo va tenuto presente che non deve avere intorno piante grandi che gli danno ombra, né che non deve allontanare quelle che necessitano di luce diretta.

Di che terreno hai bisogno?

  • Se sarà a terra, è necessario che la terra sia leggera. Dobbiamo evitare di piantarlo in terreni pesanti, compatti e con scarso drenaggio, poiché se lo facciamo le radici moriranno asfittiche.
  • Se sta per essere in una pentola, può essere riempito con substrato per piante grasse. Allo stesso modo, è importante che il contenitore in cui verrà posizionato abbia dei fori nella sua base.

Quando innaffiare Euphorbia regis-jubae?

Il fiore dell'Euphorbia regis-jubae è giallo

Immagine - Wikimedia / Frank Vincentz

Occasionalmente. È necessario annaffiare solo quando la terra è asciutta. Generalmente, Deve essere fatto ogni 4 o 5 giorni in estate e ogni 10 o 15 giorni il resto dell'anno.

Ma dipenderà dal clima e se viene tenuto in vaso o in giardino, poiché se ad esempio il clima è secco e viene piantato in piena terra, durerà più giorni senz'acqua che se è in vaso .

Deve essere pagato?

È consigliato, sì. Soprattutto se lo avrai in un vaso, poiché le radici stanno esaurendo i nutrienti che si trovano nel substrato dal primo giorno. Ma attenzione, non si deve pagare in nessun periodo dell'anno: si farà solo nei mesi in cui il tempo è bello, con temperature superiori ai 20ºC.

Alla fine dell'estate, quando il clima inizia a rinfrescare, va pagato come Euphorbia regis-jubae andrà a dormire. Durante l'autunno e l'inverno questa pianta difficilmente cresce, infatti, l'unica cosa che farà è svolgere le sue funzioni vitali di base (respirazione e sudorazione) per rimanere in vita.

Per pagarlo puoi usare fertilizzanti specifici per piante grasse liquide (in vendita qui). Fintanto che viene utilizzato secondo le istruzioni del produttore, sarà molto utile, poiché ti permetterà di avere una crescita corretta.

Quando va piantato in piena terra o cambiato vaso?

L'Euphorbia regis jubae è una pianta succulenta

Immagine - Wikimedia / Frank Vincentz

Poiché è una pianta che ama il calore, lo faremo in primavera, una volta che la temperatura minima supera i 20ºC. Se vogliamo piantarlo nel terreno, gli troveremo una zona soleggiata, e scaveremo una buca abbastanza profonda in modo che possa adattarsi bene, senza che sia alto rispetto al terreno. Successivamente, si procederà a piantarlo riempiendo la buca con terriccio per piante grasse (in vendita qui).

Al contrario, se andremo a cambiare il vaso, ne cercheremo uno di circa 5 centimetri di diametro e più alto di quello che già possiede, e utilizzeremo anche un substrato per cactus e piante grasse per piantarlo.

Hai parassiti e/o malattie?

No. Forse qualcuno può attaccarti cocciniglia, ma niente di cui preoccuparsi. Cosa c'è di più, se vedi una piaga, puoi sempre rimuoverla con un panno umido.

Qual è la sua resistenza al freddo?

La Euphorbia regis-jubae resiste alle gelate fino a -6 ° C, ma è meglio non scendere sotto i -2ºC.

E con questo abbiamo finito. Ci auguriamo che ciò che hai letto su questa curiosa pianta arbustiva ti sia piaciuto.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.