Come trattare la fusariosi nelle piante grasse?

Fusarium

Sia i cactus, le piante grasse che le piante caudiciformi possono essere colpite dal fungo Fusarium che causa la fusarium. Ed è quando vengono annaffiati eccessivamente o se ricevono molta acqua piovana piantati in un terreno che ha un drenaggio molto scarso, è molto facile che questo microrganismo causi loro molti problemi.

Ma non preoccuparti: non solo può essere prevenuto, ma può anche salvare le tue amate piante malate. Tutto quello che devi fare è seguire i consigli che ti offro di seguito.

Di cosa si tratta?

Fusarium in cactus

Immagine presa da Cactusnursery.co.uk

La malattia di Fusarium, come abbiamo detto, è causata dal fungo Fusarium. est è un microrganismo che si trova nella terra, dove rimane in attesa che il clima caldo e umido della primavera giunga a buon fine ed emetta così le sue spore che verranno trasportate dal vento.

Quali sono i sintomi?

I sintomi che hanno le piante grasse sono i seguenti:

  • Appassimento dello stelo, che va dalle radici verso l'alto
  • Marciume dello stelo
  • Rallentamento della crescita
  • Perdita di colore naturale
  • Le foglie cadono se le avessi
  • Morte

Come combatti?

Per prevenire l'avanzata della malattia, ciò che deve essere fatto è venire al punto con un coltello seghettato preventivamente disinfettato con alcool di farmacia, lascia asciugare la ferita di quello che ora è talee per una settimana e poi piantalo in una pentola con substrato che drena bene, come guancia o akadama. Anche trattarlo con uno spray fungicida è altamente raccomandato, per ogni evenienza.

Può essere prevenuto?

pomice

Immagine da pomiceperbonsai.com

Per fortuna si. Il modo per prevenire il fusarium è controllare i rischi e utilizzando substrati che drenano bene l'acqua. In questo modo eviti di correre rischi inutili.

Hai avuto dubbi? Non lasciarli nel calamaio. Domanda. 🙂


4 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Chloé suddetto

    Ciao Monica!
    Ho una domanda su questo problema, mi hanno dato un cactus (non so il tipo, ma è il più comune, che è come una palla), c'erano 4 cactus nello stesso vaso che condividevano le radici, e lì è stato un momento in cui uno di loro è morto li, così ho deciso di separarli e cambiarli in vaso, con terriccio specifico per cactus.
    In questo momento, ne ho due in un vaso e uno nell'altro; dopo averli trapiantati si sono tutti un po' ristretti, e non so se hanno cocciniglie o qualcosa del genere, ma non li vedo così paffuti come erano.
    Che cosa posso fare? Ti auguro il meglio.

    1.    Monica sanchez suddetto

      Ciao Chloé.

      Puoi inviarci una foto al nostro profilo Facebook? Può essere che ci sia qualcosa che non va nel irrigazione.

      Saluti!

  2.   Elisa Renden suddetto

    Ciao! Le foglie delle mie piante grasse sono diventate nere e morbide e cadono una ad una. Non so più cosa fare, ho controllato l'irrigazione per farla meno, ho cambiato posto perché sul balcone, nonostante il sole diretto non gli dia la temperatura è tra i 30-35 gradi

    1.    Monica sanchez suddetto

      Ciao Elisa.

      E com'è la terra? Se piantati in un terreno pesante e compatto possono marcire rapidamente. Ecco perché è importante che il substrato contenga perlite, pomice o simili.

      Dobbiamo anche evitare di mettere un piatto sotto le pentole, a meno che non ci ricordiamo di averlo scolato dopo ogni annaffiatura.

      Per ogni evenienza, consiglio di trattarli con fungicidi che contengono rame, poiché se hanno subito un eccesso di acqua è possibile che i funghi li danneggino di più.

      Saluti.