10 piante grasse fiorite

Le piante grasse producono bei fiori

Esistono molti tipi di piante grasse con fiori curiosi e/o graziosi. Alcuni producono calibri grandi, altri invece li hanno più piccoli, ma esiste una tale varietà che è molto difficile che ti stanchi di guardarli. Infatti, è comune che le persone dicano che è un peccato che durino così poco, perché sono, nella maggior parte dei casi, delle vere bellezze.

Vuoi sapere quali ci sono? Se è così, resta perché ne abbiamo selezionati alcuni tra i più belli, che sono anche facili da trovare nei vivai e/o nei negozi specializzati.

Poiché ci sono fondamentalmente due tipi di piante grasse (cactus e succulente), ti presenteremo alcune specie di ciascuna in modo che, in questo modo, sia più facile per te scegliere:

Cactus con fiori adorabili

I cactus sono piante originarie principalmente dell'America. Vivono in regioni aride e semiaride, dove le temperature possono aumentare e superare anche i 40ºC. Alcuni resistono alle gelate (deboli), come quelle che crescono vicino o nelle zone andine, come l'Espostoa o la Cefalocereo.

Concentrandoci su quelli che producono fiori vistosi, consigliamo sicuramente quanto segue:

La gigantesca carneficina

Il saguaro è un cactus colonnare che produce fiori bianchi

Immagine - Wikimedia / Stan Shebs

La La gigantesca carneficina, molto meglio conosciuto come saguaro, è il cactus colonnare a crescita più lenta che esista: può impiegare circa 20 anni per misurare un metro, e raggiunge i 16-18 metri di altezza... Il suo fusto è solitamente solitario, ma una volta maturo potrebbe essere il caso che si ramifica. Da giovane ha spine lunghe e affilate, ma gli esemplari più anziani tendono a perderle. I fiori compaiono solo nei saguari che già superano i 4 metri di altezza, e lo fanno all'apice di ogni stelo. Sono bianchi e grandi, misurano fino a 13 centimetri di diametro.

Echinopsis chiloensis

L'Echinopsis chiloensis è un cactus colonnare

Immagine - Wikimedia / Stan Shebs

El Echinopsis chiloensis è un cactus colonnare endemico del Cile noto come quisco. Sviluppa fusti cilindrici, ramificati, acquisendo il portamento di un candelabro, con un'altezza fino a 8 metri per 12 centimetri di diametro. Ha 8-12 spine radiali e una centrale, che misura tra 4-7 e fino a 20 centimetri. Questi sono diritti e affilati, quindi la pianta deve essere maneggiata con cura. Per quanto riguarda i fiori, sono bianchi e si aprono durante il giorno.

Mammillaria prolifera

Mammillaria prolifera è un piccolo cactus

Immagine - Wikimedia / Tim Parkinson

La Mammillaria prolifera, noto come cactus riccio femmina, è una specie endemica del Messico e del Texas. Il suo corpo è globoso e forma colonie o gruppi di popolazione con un'altezza di 10-15 centimetri per più o meno lo stesso diametro. È ben armato di spine, poiché ha 5-12 centrali e altre 40 radiali. Questi non fanno molti danni, ma si consiglia di indossare guanti durante la manipolazione. I fiori sono color crema e misurano 1,4 centimetri.

Rebutia pulvinosa

La Rebutia pulvinosa è un cactus a fiore piccolo

Immagine - Wikimedia / Peter A. Mansfeld

La Rebutia pulvinosa È una piccola pianta di cactus, che non supera i 5 centimetri di altezza. È endemico di Tarija, una città della Bolivia. Il suo corpo è sferico e pieno di spine, ma queste sono innocue. Forma piccoli gruppi, che di solito non superano i 10 centimetri di diametro. I suoi fiori sono bianchi o arancioni.

Turbinicarpus valdezianus

Il Turbinicarpus valdezianus è una pianta succulenta dal fiore rosa

Immagine - Wikimedia / Michael Wolf

El Turbinicarpus valdezianus (in precedenza Pelecyphora plumosa) è un cactus endemico del Messico, in particolare di Coahuila de Zaragoza e San Luis Potosí. Il suo tasso di crescita è molto lento, ma è bello che sia in fiore o meno. Raggiunge un'altezza di 2,5 centimetri di circa lo stesso diametro e ha 25 spine radiali lunghe fino a 1,5 mm. I fiori sono bianchi o magenta e spuntano all'apice dello stelo.

Succulente con fiori adorabili

Ora andiamo a vedere quali sono alcune delle succulente, cioè piante che non hanno areole come i cactus, che producono bellissimi fiori. Questi hanno foglie carnose e di solito sono colorati che attirano l'attenzione, quindi sono interessanti anche per questo motivo.

La maggior parte di quelle coltivate sono originarie dell'Africa, soprattutto nel sud del continente, ma ne esistono specie un po' ovunque nel mondo.

Conophytum minutum

Il Conophytum minutum è una pianta succulenta dai fiori lilla

Immagine - Wikimedia / Peter A. Mansfeld

El Conophytum minutum È una pianta che, come il Lithops, è molto piccola. La sua altezza è di circa 4 centimetri e anche le sue foglie sono attaccate. Nella parte superiore presentano una piccola fessura, attraverso la quale emergono anche le nuove foglie i fiori, che sono lilla.

Echeveria elegans

La Echeveria elegans, nota come rosa d'alabastro, è una pianta originaria dell'Hidalgo, uno stato del Messico centrale. Le sue foglie formano rosette senza stelo, con una dimensione di circa 10 centimetri di diametro. Tende a produrre numerosi stoloni (ventose dai fusti sottili), quindi col tempo forma interessanti cespi. I fiori sono raggruppati in spighe e sono arancioni.

Lithops karasmontana

Il Lithops karasmontana è un piccolo crass

Immagine - Wikimedia / Dornenwolf

El Lithops karasmontana, noto come pianta di pietra o pietra viva, è un grossolano originario della Namibia la cui altezza è di circa 5 centimetri. Ha solo due foglie, che sono attaccate e sono divise da una fessura nella parte superiore. Da questa fessura nascono le due nuove foglie che sostituiranno le vecchie, e i fiori, che sono bianchi e piccoli.

Kokonoricum verde

Sedum palmeri è una succulenta pendente che produce fiori gialli

Immagine - Wikimedia / Abrahami

El Kokonoricum verde È una pianta grossolana originaria del Messico, con fusti striscianti o pendenti. Le foglie formano rosette e sono più o meno triangolari, verdi con margini rosa. I fiori sono raggruppati in infiorescenze terminali e sono di colore giallo.

tetti sempervivum

Sempervivum è una pianta succulenta fiorita che puoi avere in vaso

Immagine - Wikimedia / Salicyna

El tetti sempervivum È una pianta nota come sempreverde major o consolva. È originario dei Pirenei, delle Alpi, degli Appennini e dei Balcani. Raggiunge un'altezza da 20 a 30 centimetri, per un diametro da 15 a 30 centimetri. Le foglie formano rosette e sono di un verde brillante con punte viola. I fiori sono a forma di stella e sono rosa o rossastro.

Quale di queste piante grasse in fiore ti è piaciuta di più?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.