Aloe vera: proprietà

L'aloe vera ha molteplici proprietà

Immagine – Flickr/Jose Mesa

Non c'è dubbio che l'aloe vera sia una pianta molto richiesta: non stiamo solo parlando del fatto che richiede pochissime cure, ma che possiede anche molteplici proprietà benefiche per la salute.

È molto interessante coltivarne un po', poiché può essere in vaso, ma anche in giardino. Ecco perché vogliamo che tu lo sappia quali sono le proprietà dell'aloe vera e come si usa.

Quali proprietà ha il Aloe vera?

Il gel di aloe vera ha molte proprietà

El Aloe vera È una specie originaria dell'Arabia, però oggi si è naturalizzato in regioni dove il clima è caldo o temperato-caldo, come quella di altri paesi le cui coste sono bagnate dal Mar Mediterraneo. Infatti gli egizi, nel IV millennio a. C., furono tra i primi ad utilizzare questa pianta come medicinale.

Ma cosa ha di speciale? Quando si rimuove una foglia, o quando si esegue un taglio, vedremo subito che fuoriesce la linfa viscosa trasparente. Bene, questo gel è quello usato per migliorare la salute. Ma, che proprietà ha?

Antiruggine

Il sole, il passare degli anni, le malattie, lo stress continuo... tutto questo ha un'influenza negativa sull'organismo, accelerando l'invecchiamento e la morte delle cellule. Non puoi fare a meno di invecchiare, poiché fa parte della vita fin dal primo momento in cui siamo stati concepiti (ci sono sempre cellule che muoiono, lasciando il posto ad altre: è così che cresce), ma sì, puoi rallentare il processo, ad esempio bevendo succo di aloe vera.

La cosa migliore è che è scientificamente dimostrato che funziona. qui hai lo studio nel caso tu voglia leggerlo.

Rafforza l'apparato digerente

Hai spesso costipazione? Hai la sensazione di digerire male, con dolori allo stomaco o all'intestino? Si accumula molto tartaro tra i denti? Se hai risposto sì a una di queste domande, Un modo per alleviare i sintomi, o per prevenirli in caso di tartaro, è includere il succo di aloe vera nella dieta.

È un alimento che migliora il microbiota intestinale

L'aloe vera ha molti usi medicinali

Sicuramente hai sentito parlare di pre e probiotici. Sono alla moda! Ma perché? Perché è stato dimostrato che esistono batteri benefici per l'organismo, senza i quali possiamo avere molti problemi. Ad esempio: chi non ha sentito un intenso prurito in qualche parte del corpo dopo aver assunto antibiotici?

Ebbene, una delle cause più comuni è uno squilibrio nel microbiota. Per non avere quella sensazione spiacevole, si consiglia di assumere l'aloe vera, poiché le mucillagini presenti nel gel servono da cibo per questi microrganismi, combattendo gli agenti patogeni.

Pelle curativa e idratante

Il gel di aloe vera viene utilizzato principalmente per la cura della pelle. È molto utile per alleviare il prurito e l'irritazione e anche per far guarire le ferite un po' più velocemente.. Pertanto, il suo utilizzo è consigliato per trattare, ad esempio, l'acne, la pelle secca o la psoriasi purché non sia grave.

Rigenera le cellule ossee

Ciò è dovuto al emodina, una sostanza che si trova nelle foglie. è aiuta a rafforzare le ossa del corpo, poiché stimola la rigenerazione delle cellule. Serve quindi a curare la perdita di minerali nello scheletro, quindi potrebbe essere molto interessante almeno ridurre il rischio di soffrire di alcune malattie articolari, come l'artrite reumatoide o l'artrosi, o alleviare un po' i vostri sintomi.

Quali controindicazioni ha?

Per quanto benefico, non tutti possono assumere l'aloe vera. E questo è che se soffri di morbo di Crohn, colite o se hai solitamente le emorroidi, non dovresti consumarlo in quanto possono peggiorare i sintomi.

Inoltre, e per precauzione, chi vuole iniziare un trattamento con il gel e/o il succo dovrebbe prima provarlo: consuma una piccola dose e guarda come reagisce. Non è una pianta molto tossica, ma in alcuni casi, secondo MedlinePlus, puoi avere problemi respiratori, eruzioni cutanee o persino dolore al petto.

Come usi il Aloe vera?

L'aloe vera è ampiamente coltivata in vaso.

Per utilizzare il file Aloe vera, quello che è fatto è tagliare una foglia "vecchia" (cioè quella più lontana dal centro della pianta), dalla base con un coltello affilato e pulito. Quindi, puoi tagliare il pezzo che ti servirà, rimuovendo la crosta e avvolgere il resto in un foglio di alluminio per poi riporlo in frigorifero.

Ovviamente tienilo a mente hai solo 5 giorni per approfittarne prima che si deteriori e perda i nutrienti. Pertanto, è importante prendere sempre solo ciò di cui avrai bisogno in questo momento. E non solo: bisogna evitare di tagliare troppe foglie, perché ha bisogno di tempo per produrne di nuove.

Quando ne vengono rimossi troppi, la pianta diventa molto debole e potrebbe non prosperare.. Per questo, infatti, se ne consiglia l'uso da adulto, a partire dai 4 anni di età; poiché se viene fatto prima non avrà l'opportunità di continuare a crescere.

Hai il coraggio di avere la tua pianta di aloe vera? 😉


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.