Copiapò

Veduta della Copiapoa dealbata

Immagine - Wikimedia / Yastay // Copiapoa dealbata

Il genere dei cactus è molto particolare: è costituito da piante spinose di crescita molto lenta e di straordinaria bellezza, che vivono nelle regioni aride. Ce ne sono molti che, inoltre, sopportano il freddo e persino le gelate. Pertanto, purché provengano da coltivazioni consentite dalla CITES e non siano esemplari prelevati dal loro habitat, sono convinto che vi daranno molta gioia.

E, purtroppo, le Copiapoa sono uno dei cactus più colpiti dal commercio illegale, al punto che ci sono diverse specie in pericolo di estinzione. R) Sì, è importante conoscerli prima che sia troppo tardi.

Origine e caratteristiche della Copiapoa

Le Copiapoa sono un genere di cactus composto da circa 26 specie, tutti sparsi sulla costa settentrionale del Cile. I loro corpi possono essere colonnari o sferici, marroni, blu-verdi o anche quasi biancastri.

spesso formare gruppi più o meno densi, e tutte le specie sono spinose. I suoi fiori spuntano nella parte superiore di ogni stelo e di solito sono gialli.

Specie principali

Le specie più conosciute, e quindi più vendute, sono:

Copiapoa atacamensis

Veduta di Copiapoa atacamensis

Immagine - Wikimedia / CactusLegado

La Copiapoa atacamensis È una specie di cactus globulare, solitario o ramificato, di colore grigio-verde e spinoso. Le spine sono nere o marroni, a seconda della varietà. Misura fino a 12 cm di altezzae produce fiori gialli.

Copiapoa cinerea

Veduta della Copiapoa cinerea

Immagine - Wikimedia / H. Zell

La Copiapoa cinerea È un cactus dalla forma globoso-cilindrica da giovane ma alquanto colonnare con l'invecchiamento. Il suo corpo è di colore grigio-verde, sebbene nel suo habitat sia ricoperto da una cera bianca che lo protegge dal sole, e raggiunge un'altezza di 1,2 metri. Anche il colore delle loro spine varia e possono essere nere o marroni. I fiori sono gialli.

Coquimbana Copiapoa

Veduta della Copiapoa coquimbana

Immagine - Flickr / Patricio Novoa Quezada

La Coquimbana Copiapoa, detto coquimbano, è una pianta dal corpo verdastro e globoso-cilindrico che tende a formare grumi alti fino a 1 metro. Le spine sono nere da giovani, poi grigie. I suoi fiori sono gialli o rossastri all'interno e profumati.

Copiapoa dealbata

Copiapoa dealbata è un cactus che forma gruppi

Immagine - Wikimedia / Yastay

La Copiapoa dealbata è un cactus globoso molto ramificato, con a corpo grigio-bianco e un'altezza fino a 1,8 metri. Può essere confuso con C cinereaMa C. dealbata ha le spine più lunghe e di solito non supera il metro di altezza. I fiori sono gialli.

Copiapoa humilis

Veduta della Copiapoa humilis

Immagine - Wikimedia / Stan Shebs

La Copiapoa humilis o humildito è un cactus ramificato dal corpo globoso-cilindrico di colore bruno-violaceo o verdastro a seconda della sottospecie. Raggiunge un'altezza di circa 20 centimetri, e i suoi fiori sono gialli e un po' odorosi.

Copiapoa krainziana

Veduta della Copiapoa krainziana

Immagine - Wikimedia / Stan Shebs

La Copiapoa krainziana, detto chascon, è una specie il cui corpo è sferico o cilindrico, di colore grigio-verde e protetto da spine bianco-grigiastre. Inoltre, può avere "fibre" o "peli" bianchi, che gli conferiscono un aspetto simile a quello del Cephalocereus senilis (chiamato testa del vecchio). Cresce oltre i 15 centimetri di altezza. I suoi fiori sono gialli.

Copiapoa mollicola

Veduta di Copiapoa mollicula

Immagine - Wikimedia / Peter A. Mansfeld

La Copiapoa mollicola, chiamato pianura nel suo luogo di origine, è una specie di cactus ramificato, dal corpo verdastro, con spine nere. Cresce fino a 10 centimetri di altezza. I fiori sono gialli e piccoli.

Copiapoa taltensis

Veduta di Copiapoa taltalensis

Immagine - Wikimedia / Stan Shebs

La Copiapoa taltensis (in precedenza Copiapoa desertorum) è un cactus noto come il quisco del deserto. Ha un corpo ramificato, globoso-cilindrico, verdastro, e fortemente armato di spine arancioni. Cresce fino a 75 centimetri di altezza. Produce fiori gialli.

Cura di base di Copiapoa

Le Copiapoa sono cactus preparati per resistere alla siccità, ma per questo è essenziale tenere conto di alcune cose in modo che possano crescere in condizioni:

  • Posizione: è molto importante che si abituino a stare in pieno sole, fuori. Non sono piante da ombra, e infatti eziolano (crescono grandi verso una fonte di luce, svanendo) velocemente quando non ricevono la luce di cui hanno bisogno.
  • Terra:
    • Vaso: si consiglia di farli crescere su substrati porosi, dello stile pomice (in vendita qui), o ghiaia fine (spessore 1-3 mm). Se il vaso è di argilla, la pianta radicherà meglio che se fosse di plastica. Ovviamente ricorda che il contenitore deve avere dei fori alla base; inoltre, deve essere largo.
    • Giardino: il terreno deve essere leggero, sabbioso. Non deve allagarsi facilmente. Se vedi che è necessario, fai un grande buco di piantagione e riempilo con il substrato sopra menzionato.
  • irrigazione: poiché sopportano la siccità, ma non il ristagno, l'ideale sarà annaffiare solo quando il terreno sarà completamente asciutto. Durante l'autunno e l'inverno va annaffiato poco, solo una volta al mese. Non bagnare il cactus per evitare che marcisca.
  • Abbonato: È interessante concimare la tua Copiapoa mentre cresce, cioè in primavera e in estate. Utilizzare per questo fertilizzante per cactus (in vendita qui) e segui le istruzioni che troverai sulla confezione.
  • Rusticità: dipenderà dalla specie. Ora, in generale, sopportano tutti il ​​freddo e le gelate deboli non li danneggiano. In caso di dubbi, puoi tenere la tua pianta al chiuso con luce durante l'inverno.

Hai qualche Copiapoa?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.