Quali tipi di cactus ci sono?

Veduta del Myrtillocactus schenkii

Mirtillocactus schenkii

I cactus sono piante che conquistano i cuori con grande facilità; Non invano, né per le sue spine né, più frequentemente, per i suoi meravigliosi fiori, è molto facile che ci sia almeno un esemplare che accompagna gli esseri umani, facendo in modo che la tua casa abbia qualcosa dei deserti americani.

ma, Sapete che tipi di cactus ci sono? Quando sono giovani, chiunque direbbe che sono tutti più o meno uguali, e non è quando crescono che si "scopre" la loro taglia originaria. Quindi, se hai dei dubbi, ti parlerò di questo interessante argomento.

Secondo la sua forma

I cactus si classificano soprattutto per la forma che assume il fusto, che solitamente è verde poiché su di esso ricade il compito della fotosintesi in quanto privo di foglie. Quindi abbiamo:

colonne

Carnegiea gigantea o saguaro, un cactus colonnare

La gigantesca carneficina

Sono quello hanno uno o più fusti cilindrici che crescono più o meno diritti, come se fossero colonne (da cui il nome). Questi possono ramificarsi o meno, anche se in ogni caso sono uno dei più sorprendenti, soprattutto se sono uno di quelli che devi guardare in alto per vedere, come il La gigantesca carneficina o saguaro.

All'interno di questa classificazione ci sono tre sottotipi:

  • basitone: la divisione avviene alla base del fusto.
  • mesotono: la divisione avviene verso la metà del fusto.
  • Acronimo: la divisione avviene all'apice del fusto.

globoso

Echinocactus grusonii, un cactus di forma globosa

Echinocactus grusonii

Sono quello avere una forma rotonda o a botte. La sua popolarità è enorme, poiché non solo c'è una grande varietà, ma di solito non occupano molto spazio, motivo per cui vengono coltivate in patii, terrazze e persino in piccoli giardini nelle regioni temperate calde.

I generi più conosciuti sono l'Echinocactus, che comprende il Echinocactus grusonii (o sede della suocera), la Mammillaria o la Copiapoa. Naturalmente, dovresti tenere presente che man mano che crescono possono acquisire una forma colonnare, ma continueranno ad essere per lo più globose.

cladodo

Opuntia microdasys, un cactus con cladodi

opuntia microdasys

Infine, abbiamo cactus che hanno steli appiattiti, che chiamiamo cladodi. Il genere che lo rappresenta è quello di Opuntia.

niente picchi

Un altro modo per classificarli è la presenza o l'assenza di spine. In generale, la stragrande maggioranza dei cactus ha, dato che è l'unico modo che hanno per proteggersi da possibili predatori (oltre ad avere altre funzioni come ti dico in questo articolo). Ma ci sono alcune specie che non li hanno o che li hanno così corti che sono appena visibili, come questi:

Astrophytum asterias

Astrophytum asterias f Nudum, un cactus senza spine

Astrophytum asterias 'Nudum'

Questo piccolo cactus è originario degli Stati Uniti meridionali e del Messico settentrionale. Può raggiungere i 10 cm di diametro e un'altezza di 5 cm, ei suoi fiori sono giallastri con la parte centrale arancione. Non ha alcuna spina.

Echinopsis subdenudata

Echinopsis subdenudata, un cactus senza spine

Questo è un cactus globulare endemico della Bolivia e del Paraguay che può raggiungere un'altezza di circa 10 cm e un diametro di 10-15 cm. Produce fiori bianchi fino a 5 cm di diametro e non ha nemmeno spine.

lofofora

Lophophora williamsi, un cactus senza spina dorsale molto carino

Lophophora williamsi

I cactus del genere Lophophora sono piante senza spine originarie del Messico. Sono di forma globulare e raggiungono un'altezza e un diametro di circa 5-10 cm.. Producono fiori molto graziosi, bianco-rosati.

Le uniche due specie esistenti, la L.williamsi e L. diffusa, Sono in pericolo di estinzione.

Ripsalide

Rhipsalis oblonga, un cactus senza spina dorsale

Rhipsalis oblunga

I Rhipsalis sono cactus epifiti originari dell'America centrale, del Sud America, dell'Africa, del Madagascar, dello Sri Lanza, dell'India e del Nepal. La specie più conosciuta è la R. bacifera. I suoi steli possono essere appiattiti o cilindrici, di colore verde più o meno scuro, ei suoi fiori sono grandi, bianchi.

Schlumbergera truncata

Schlumbergera truncata, un cactus con bellissimi fiori

Il cactus di Natale è una pianta pensile originaria del Brasile che raggiunge un'altezza fino a 30 cm. I suoi segmenti sono appiattiti, di colore verde, e produce fiori lunghi 6-8 cm, rosa, rosso scuro o bianchi.

Esistono tipi di cactus da interno?

I cactus non dovrebbero essere in casa

Quando non hai un giardino o un patio ma vuoi goderti una bella collezione di cactus, è normale chiedersi se ci sono specie che possono essere coltivate in casa. E bene, la risposta è... no, salvo eccezioni. Essendo molto esigenti nei confronti della luce solare, se li mettiamo in casa è molto comune che si etiolino, cioè i loro steli crescono eccessivamente verso una fonte di luce, e se ciò non bastasse si indeboliscono.

Per questo motivo il mio consiglio sarà sempre di tenerli all'esterno, o in serra nel caso debbano essere protetti dal gelo. Tuttavia, Se hai, ad esempio, un patio interno con un tetto in vetro o una stanza con finestre attraverso le quali entra molta luce, allora potresti avere cactus, qualunque. Ma attenzione: tieni presente che se le coltivavi al riparo dal sole dovrai fare lo stesso in casa, semplicemente non mettendole proprio davanti alla finestra.

Per maggiori informazioni consiglio la lettura questo articolo.

E con questo concludo. Spero che tutto quello che hai imparato ti sia stato utile 🙂.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.